GUSTOSA

Il viaggio tra
le forme e i colori del gusto

Viaggiare mangiando il territorio, in Val d’Orcia si può fare e l’esperienza è sempre profonda, autentica e multisensoriale.

Benvenuto_brunello_visit_chianti

Nel paesaggio della Val d'Orcia, tra le colline e le pietre dei casolari, nascono prodotti tipici, sapori autentici e genuini che raccontano una storia di rispetto per il territorio e i ritmi stagionali, insieme ad una tradizione gastronomica dove la semplicità è il segreto per tutto ciò che c'è di buono.

La Val d'Orcia è una terra gustosa, di un gusto che riempie gli occhi prima ancora del palato. Lo fa con i filari paralleli dove maturano le uve e lentamente ci si prepara alle nuove annate di Brunello DOCG e di DOC Orcia, vini d'eccellenza la cui fama risuona in tutto il mondo: film e romanzi internazionali hanno celebrato la bontà di questi prodotti toscani e della Val d’Orcia, raccontandone l’immensa qualità. Le cantine, custodi dei segreti e delle grandi botti, aprono le porte a visite, degustazioni ed esperienze nel cuore della produzione vinicola.

Le erbe spontanee e i fiori che crescono nei campi profumano l'aria e insaporiscono il miele e i formaggi, un binomio perfetto che arricchisce gli immancabili taglieri, protagonisti della tavola con salumi di grande pregio.
Lo zafferano racconta invece una storia diversa, fatta di ricchezza, benessere e felicità: ancora oggi questa spezia è simbolo di raffinatezza e con la magia dei suoi fiori colorati porta nei piatti il giallo del sole e un sapore delicato e prezioso.

Sono dirompenti, invece, i profumi del tartufo bianco e dell'olio nuovo, elemento principe sul tipico pane toscano, mentre la dolcezza delle castagne accompagna le giornate autunnali ai piedi del Monte Amiata.

Scoprire la Val d'Orcia è anche immergersi nei suoi sapori, vivere le sagre, le fiere e gli eventi che animano i borghi e le città; è qui che i mercati espongono i prodotti del territorio, frutto di una filiera corta che protegge il gusto e la genuinità. I sapori di questa terra avvolgono tutti i sensi e sono protagonisti di indimenticabili esperienze del gusto, di quelle che rimangono nella mente e resistono allo scorrere del tempo.

Per Wine lovers
Benvenuto Brunello

FEBBRAIO

Il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino svela in anteprima la nuova annata agli operatori del settore.

Orcia Wine Festival

APRILE

La mostra mercato dei vini della Val d’Orcia che si svolge nelle
meravigliose sale seicentesche di Palazzo Chigi.

Jazz & Wine

LUGLIO

La fortezza di Montalcino diventa una splendida cornice per questo splendido omaggio alla musica jazz e al solo ed unico Brunello di Montalcino.

Calici di stelle

AGOSTO

Nella magica notte di San Lorenzo, arte, cultura, musica e tradizione si sposano con i vini più belli del mondo.

Da non perdere
Castello di Spedaletto

Imponente struttura costruita nel XII secolo nei pressi del ponte che attraversava l’Orcia, era un ospedale, cioè ricovero per viandanti e pellegrini che si spostavano lungo la Via Francigena.

Mulini di Bagno Vignoni

Il polo molitorio era costituito da quattro mulini ipogei che con un sistema di canalizzazioni captava direttamente l’acqua dalla vasca della Piazza delle Sorgenti dalla portata costante.

Sagre e tradizioni
Sagra del crostino e dei pici fatti a mano

FEBBRAIO
Castiglione d’Orcia

Sagra del Raviolo

AGOSTO
Contignano

Sagra del Galletto

OTTOBRE
Camigliano

Torneo del gioco del Panforte

DICEMBRE
Pienza

Scopri la Val d'Orcia

Esplora i luoghi e le attività, trova le idee e l'ispirazione per vivere a modo tuo questo Patrimonio dell'Umanità.

Scopri tutti i contenuti su